Il cammino del Nord

Il Cammino del Nord è uno dei Cammini di Santiago tra i più antichi. Come il Cammino Francese risale a molti secoli fa e la sua origine si crede essere nel X secolo.

Era l’itinerario scelto dai re europei del Medioevo. Hanno optato per il Cammino da Irún o sono arrivati in barca nei diversi porti lungo il percorso. Anche Francesco da Assisi andò da Oviedo a Santiago de Compostela nel 1214, seguendo questo percorso.

Continua a leggere...

Il Cammino del Nord è il secondo itinerario più lungo dopo la Via de la Plata, ed è considerato l’itinerario più impegnativo dal punto di vista fisico, soprattutto perché attraversa i Paesi Baschi. Ma non è sovraffollata come il Cammino Francese, nonostante sia una strada parallela che va lungo la costa.

Dopo anni di oblio, negli ultimi anni ha ricominciato ad essere al centro dell’attenzione. Con l’avanzare della Riconquista e il recupero della pace nei paesi del sud della Spagna, aveva perso importanza e pochi pellegrini hanno continuato ad usarla.

Il Cammino del Nord inizia a Irun e termina a Santiago de Compostela. Copre più di 800 km, l’intera costa cantabrica da est a ovest. Passa attraverso le grandi città spagnole come San Sebastián, Bilbao, Santander, Gijón, Oviedo, Ribadeo, Mondoñedo…..

Tra i monasteri che troviamo durante il tour ci sono Santillana del Mar e Santo Toribio (Cammino Lebaniego), dove ci sono testimonianze del passaggio dei pellegrini nel X secolo. Inoltre, questo percorso unisce montagna e mare con tratti turistici di grande bellezza naturale. Ad esempio, il Santuario di San Miguel de Arretxinaga, il Museo Guggenheim, la spiaggia di Berria, le Grotte di Altamira e il monastero di Sobrado dos Monxes.

Se non avete tempo per fare gli 800 km, avete a vostra disposizione gli ultimi 100 km. Questo cammino attraversa il suolo galiziano per tutto il tragitto. Parte da Vilalba e arriva a Santiago de Compostela. Mondoñedo, considerato uno dei più bei villaggi della Spagna, è una delle grandi bellezze del Cammino del Nord che non potrai perderti!

Se siete interessati a questo percorso, continuate a leggere. E, ovviamente, vi invitiamo farci tutte le domande che avete.

×