Via Francigena | da Viterbo a Roma

Chiedi il tuo preventivo
Chiedi il tuo preventivo






Añadir a favoritos

Esta función requiere iniciar sesión

403
Descrizione

Cammina sugli itinerari degli etruschi verso la Città Eterna!

Questo percorso, ricco di storia e di fascino vi permetterà di rivivere il passato in luoghi antichi come la città di Viterbo o nell’anfiteatro romano di Sutri, interamente scavato nel tufo.

Prima di arrivare in Piazza San Pietro in Vaticano, avrete anche la possibilità di vivere momenti unici nei paesaggi naturali del Lazio.

Ora puoi goderti la Via Francigena con Galiwonders e vivere il tuo sogno italiano!

Lungo il tuo percorso, potrai goderti lo splendido paesaggio sia rurale che urbano del Lazio. Potrai gustare la sua gastronomia accompagnata da un buon bicchiere di vino locale in un ambiente naturale unico.

Questa è senza dubbio un’occasione unica per goderti uno scenario spettacolare in compagnia di molti pellegrini provenienti da tutto il mondo in viaggio verso Roma.

Se ritenete che le tappe siano troppo lunghe, non preoccupatevi, possiamo offrirvi la possibilità di dividerle in due e di fermarvi a metà strada, in modo da poter camminare alla vostra velocità.

A Galiwonder vi aiuteremo a vivere al meglio questa esperienza. Ci occuperemo della logistica, in modo che possiate concentrarvi solo sul godervi il cammino.

Alloggio privato – Mezza pensione – Trasferimento bagagli incluso.

IL PREZZO INCLUDE
  • 6 NOTTI DI PERNOTTAMENTO - CAMERA PRIVATA CON BAGNO
  • MEZZA PENSIONE
  • TRANSFER BAGAGLIO TRA LE TAPPE
  • TELEFONO DI ASSISTENZA 24 H
  • APPUNTI DI VIAGGIO
  • CREDENZIALE DEL PELLEGRINO
Personalizza il tuo viaggio

Se vuoi aggiungere o eliminare giorni, combinare questo viaggio con qualsiasi altro tra quelli che offriamo, pernottare in un luogo concreto, includere più cene, o qualunque altra

Chiedici un preventivo!

Importante

Non dimenticare che i nostri itinerari sono flessibili, se hai un’idea in mente (vuoi aggiungere o togliere una notte, servizi…) non dubitare in dircelo.

Richiedi il tuo itinerario!

Itinerario

Giorno 1: Viterbo

Viterbo è una delle città medievali meglio conservate del Centro Italia. Il suo centro medievale è il più grande di tutta l’Europa.

Conosciuta come la Città dei Papi, la sua principale attrazione non poteva che essere il Palazzo dei Papi, dove si svolse il primo conclave papale.

Degna di nota è anche la Cattedrale di San Lorenzo, costruita sulla sommità di un tempio pagano di Ercole. Tuttavia, questa non è la più antica chiesa di Viterbo, ma la Chiesa di Santa Maria Nuova (1080).

Tra i piatti tipici della Tuscia (antico nome del territorio etrusco) potrete trovare l’acquacotta e molti altri piatti tipici che vi lasceranno un delizioso ricordo di questa città.

Giorno 2: Viterbo- Vetralla (16 km)

L’itinerario di oggi vi porterà a Vetralla, un borgo medievale unico nel suo genere, immerso nella natura, vicino al parco del Lago di Vico e al Monte Fogliano.

Il simbolo di Vetralla sono le sue terme, famose già nell’antichità. Nel centro storico si trovano importanti edifici come il Duomo, in stile neoclassico, la Chiesa di San Francesco e il Palazzo Comunale di Vetralla.

Da non perdere due piatti tipici della zona, le pappardelle al ragù alla bolognese e le fettuccine ai funghi porcini o l’aperitivo a base di pane rustico locale con olio locale. Semplice, ma delizioso!

Giorno 3: Vetralla- Sutri (24 km)

Lasciandoci alle spalle Vetralla, passeremo per un ambiente naturale magico, caratterizzato dai suoi boschi di nocciole e querce. Oggi scopriremo uno dei luoghi più emblematici del percorso, per la sua storia e il suo fascino: la città medievale fortificata di Sutri.

Secondo la leggenda fu fondata da Saturno stesso, padre degli dei. Sutri è rimasta quasi inalterata nel tempo, e per questo motivo è stata insignita della Bandiera Arancione dal TCI (Touring Club Italiano), che certifica l’eccellenza dei piccoli borghi dell’interiore.

Tra le attrazioni di questa zona si possono visitare l’anfiteatro romano, di epoca augustea, scavato nel tufo, e la piccola Chiesa della Madonna del Parto i cui affreschi rappresentano la vergine e i santi.

Merita una visita anche il Castello di Carlo Magno dove, secondo la leggenda, il re soggiornò nell’anno 800 durante il suo viaggio a Roma per l’incoronazione. Non perdetevi la necropoli romana, con oltre 64 tombe.

Giorno 4: Sutri- Campagnano (27 km)

La vostra giornata di immersione nella natura inizierà con una passeggiata nella campagna laziale, fino a raggiungere un lago pieno di ninfee, vicino al paese di Monterosi.

Seguendo il vostro percorso, raggiungerete le cascate del Monte Gelato, dove potrete nuotare e riposare prima di tornare sulla strada principale.
Attraverso un percorso panoramico si entra nel parco naturale di Veio e seguendo un cammino vicino al fiume si raggiunge il paese di Campagnano che si trova sulla cima di una collina.

Giorno 5: Campagnano - Isola Farnese (22 km)

Lasciando Campagnano, seguirete il vostro percorso panoramico nel parco naturale di Veio, dove potrete vedere il santuario della Madonna del Sorbo nell’omonima valle.

Attraverserete anche il centro storico del borgo medievale di Formello fino a raggiungere il piccolo borgo di Isola Farnese, il cui soprannome è dovuto alla sua posizione isolata tra le due valli della Sorta e San Sebastiano e dove si trova un castello medievale risalente al XIII secolo.

Giorno 6: Isola Farnese- Roma (19 km)

Inizierete oggi l’ultimo giorno del vostro viaggio, che vi porterà alla vostra destinazione finale, Piazza San Pietro in Vaticano.
Finalmente potrete immortalare il vostro arrivo con una foto spettacolare davanti alla Basilica più famosa del mondo.

Prima del vostro arrivo, dovrete attraversare la periferia e il traffico di questa grande metropoli. Questo potrebbe essere uno shock rispetto alla tranquillità di questi ultimi giorni in mezzo alla natura.

Il vostro viaggio attraverso il parco di Monte Mario vi regalerà una vista incredibile sulla città di Roma.

Quale modo migliore per festeggiare il raggiungimento del proprio obiettivo se non con un piatto di cibo e vino locale nel centro di Roma?

Giorno 7: Roma- Check out

Siete arrivati, ma vi consigliamo di rimanere un po’ più di un giorno per poter vivere il fascino di questa bella città. E per assaggiare alcuni dei suoi piatti più deliziosi.

Il Colosseo, il Pantheon, Piazza Navona e Piazza di Spagna, o il quartiere di Trastevere sono solo alcune delle meraviglie che si possono visitare.

Alcune tradizioni divertenti sono legate alla Fontana di Trevi. La più nota è che, gettando una moneta nella fontana, si garantisce il ritorno a Roma.

Roma, oltre ai suoi monumenti, alla sua arte e alla sua storia è, senza dubbio, un luogo di grande importanza per la sua enogastronomia, assolutamente da non perdere!

Mappa

Date prisa! Hay 1 viajero/s reservando este plan ahora mismo!
×