Il Cammino Primitivo | Completo

From1,225 €
From1,225 €






Añadir a favoritos

Esta función requiere iniciar sesión

127
Descrizione

Il Cammino Primitivo Completo, da Oviedo a Santiago

Il Cammino Primitivo è considerato l’origine stessa del pellegrinaggio del Cammino di Santiago. Per tale motivo è infatti il percorso più antico. Il Cammino inizia a Oviedo. Durante le ultime tappe, diventa più sociale, poiché si unisce al Cammino Francese di Melide.

Nel Medioevo era il percorso preferito da re e cavalieri. Durante la Riconquista è rimasto in secondo piano, ma negli ultimi anni ha ricominciato ad avere importanza.

Se vuoi seguire il Cammino Primitivo Completo, devi dedicarvi almeno 2 settimane (più di 300 km separano le città di Oviedo e Santiago de Compostela). Per ottenere la Compostela, sarà necessario percorrere solo gli ultimi 100 km (partenza da Lugo).

Il Cammino Primitivo è l’opzione perfetta per i pellegrini che vogliono pace, solitudine e silenzio.

Camere private- Mezza Pensione- Trasporto di bagagli

IL PREZZO INCLUDE
  • 15 NOTTI DI PERNOTTAMENTO IN HOTEL O PENSIONE
  • MEZZA PENSIONE (COLAZIONE E CENA DOVE INDICATO)
  • TRASPORTO DI BAGAGLI DA TAPPA A TAPPA
  • TELEFONO DI ASSISTENZA 24H
  • CREDENZIALE DEL PELLEGRINO
  • APPUNTI DEL TRAGITTO
Personalizza il tuo viaggio

Se vuoi aggiungere o eliminare giorni, combinare questo viaggio con qualsiasi altro tra quelli che offriamo, pernottare in un luogo concreto, includere più cene, o qualunque altra

Chiedici un preventivo!

 

Importante

Non dimenticare che i nostri itinerari sono flessibili, se hai un’idea in mente (vuoi aggiungere o togliere una notte, servizi…) non dubitare in dircelo.

Chiedici un itinerario!

 

 
Itinerario

Giorno 1

Arrivo a Oviedo, punto di partenza del Cammino Primitivo.

Giorno 2: Oviedo – Grado (26 km)

Consigliamo di passare una giornata a Oviedo prima di iniziare il Cammino, per scoprire la sua cattedrale, le sue piazze e la famosa sidra asturiano.
Grado è un pittoresco villaggio con una forte influenza dell’architettura indiana.

Giorno 3: Grado – Salas (23 km)

Oggi potremo scoprire lungo il Cammino il Palazzo della Doriga (sito d’interesse culturale).
Passeggeremo attraverso aree molto verdi, come il parco naturale del fiume Narcea.

Giorno 4: Salas – Tineo (20 km)

La strada ci porterà attraverso boschi, con querce e castagni.
Tineo è un villaggio con una forte influenza rurale e dell’allevamento, che si nota non appena si arriva.

Giorno 5: Tineo – Pola Allande (28 km)

Se il tempo ce lo permette, possiamo anche goderci in lontananza la vista del Mar Cantabrico.
A Pola Allande possiamo trovare anche molti esempi di architettura tipica indiana.

Giorno 6: Pola Allande – A Mesa (23 km)

Questa tappa è una delle più belle dal punto di vista paesaggistico lungo il Cammino Primitivo. Tuttavia, dobbiamo essere preparati per la ripida salita al Puerto del Pau.

Giorno 7: A Mesa – Grandas de Salime (17 km)

Questa è una tappa tranquilla, attraverso le zone rurali. Il Cammino mischia strade forestali e strade asfaltate.

Giorno 8: Grandas de Salime – A Fonsagrada (28 km)

Oggi finalmente arriviamo nella Comunità di Galizia, dopo alcuni giorni nelle Asturie.
La salita all’Alto del Acebo è molto impegnativa, è conveniente fermarsi quando si arriva in cima per riposarsi un po’ prima di arrivare a A Fonsagrada.

Giorno 9: A Fonsagrada – O Cadavo Baleira (25 km)

Lasciando A Fonsagrada, possiamo vedere le rovine di un vecchio ospedale per i pellegrini.
Gli ultimi chilometri fino a O Cadavo sono in discesa.

Giorno 10: O Cadavo Baleira – Lugo (31 km)

Lugo è una delle principali città della Galizia, vi consigliamo di passare una notte in più per scoprire le sue attrazioni: le mura romane, la cattedrale, il centro storico…..

Giorno 11: Lugo – San Romao da Retorta (24 km)

E ‘possibile che troverete un maggior numero di pellegrini in questa parte del cammino. Infatti, coloro che non hanno abbastanza tempo per percorrere tutto il percorso, iniziano a Lugo gli ultimi 100 km che permettono comunque di ottenere la Compostela.

Giorno 12: San Romao da Retorta – Melide (26 km)

E’ l’ultima tappa di solitudine e silenzio. A Melide, la strada diventa più sociale quando si uniscono i pellegrini del Cammino Francese.

Giorno 13: Melide – Arzúa (13 km)

Questa è la tappa con la distanza più breve. Pertanto, si consiglia di visitare il ponte medievale di Ribadiso e, una volta, ad Arzúa, non continuare il cammino senza aver prima assaggiato il suo formaggio, famoso per i numerosi riconoscimenti regionali e nazionali.

Giorno 14: Arzúa – O Pedrouzo (18 km)

O Pedrouzo è un villaggio molto piccolo con un limitato numero di alloggi per i pellegrini. Non avrete alcun problema di trovare dove dormire se ci contattate. Infatti ci affidiamo anche a strutture nelle vicinanze come Rúa, Amenal o Lavacolla.

Giorno 15: O Pedrouzo – Santiago (15 km)

In quest’ultima tappa, da O Monte do Gozo, potremmo goderci la vista verso la nostra destinazione finale.

La maggior parte dei pellegrini approfitta per riposare e ricordare i bei momenti che hanno caratterizzato il Cammino.

Quando arrivi a Santiago, non dimenticare di andare all’Ufficio del Pellegrino per chiedere la tua Compostelana.

Giorno 16

Check Out Santiago.

Mappa

×