Il Cammino del Nord Completo

0
From3,520 €
From3,520 €





Añadir a favoritos

Esta función requiere iniciar sesión

36
Descrizione

Il Cammino del Nord completo, da Irún a Santiago

Il Cammino del Nord è uno dei cammini più popolari. Quei pellegrini che scelgano questo cammino, potranno scoprire la grande diversità del nord della Spagna. 

 
I panorami spettacolari dalle montagne, sul mare…oltrea poter godersi alcune delle regioni più genuine del nostro paese come possono essere il Paese Basco, la Cantabria o Le Asturie. Da alcune delle città più famose in Europa (come San Sebastián o Bilbao) fino a raggiungere le zone più rurali, per esempio delle Asturie.

Il Cammino del Nord si sviluppa su un percorso di più di 800 km, da Irún (giusto alla frontiera con Francia) seguendo la costa, fino a Ribadeo. Da qui in poi, il cammino per raggiungere Santiago de Compostela, passerà per l’interiore del paese.

 
Questo viene considerato uno dei cammini più difficili a livello fisico, specialmente nelle sue prime tappe lungo il Paese Basco. 

Per quei pellegrini che stiano cercando viste spettacolari e sfide a livello fisico, il Cammino del Nord è il cammino perfetto.

  • Camere private- Mezza Pensione- Trasporto di bagagli
IL PREZZO INCLUDE
  • 37 NOTTI DI PERNOTTAMENTO IN HOTEL O PENSIONE
  • MEZZA PENSIONE (COLAZIONE E ALCUNE CENE)
  • TRASPORTO DI BAGAGLI DA TAPPA A TAPPA
  • TELEFONO DI ASSISTENZA 24H
  • CREDENZIALE DEL PELLEGRINO
  • APPUNTI DEL TRAGITTO
Personalizza il tuo viaggio

Se vuoi aggiungere o eliminare giorni, combinare questo viaggio con qualsiasi altro tra quelli che offriamo, pernottare in un luogo concreto, includere più cene, o qualunque altra

Chiedici un preventivo!

 

Importante

Non dimenticare che i nostri itinerari sono flessibili, se hai un’idea in mente (vuoi aggiungere o togliere una notte, servizi…) non dubitare in dircelo.

Richiedi il tuo itinerario!

 

 
Itinerario

Giorno 1

Arrivo a Irún, punto di inizio del Cammino del Nord.

Giorno 2: Irún – San Sebastián (26 km)

La prima tappa del Cammino del Nord è anche considerata la più spettacolare, dato che offre viste spettacolari sul mare.

Potremo scoprire resti neolitici e medievali, castelli e il panorama sul Golfo de Vizcaya.  

Giorno 3: San Sebastián – Zarautz (18 km)

Dovremo affrontare forti pendenze lasciando alle nostre spalle San Sebastián, il che presenterà una delle sfide più grandi del viaggio. Superato questo ostacolo, arriva il momento di attraversare le zone rurali più verdi.

Giorno 4: Zarautz - Deba (24 km)

La tappa è una combinazione di viste sul mare, spiagge e zone rurali più tranquille. Si tratta dell’ultima tappa con vista sull’oceano per alcuni giorni.

Giorno 5: Deba – Markina Xemein (23 km)

Diciamo addio al panorama sul mare dato che iniziamo un tramo interiore. Vedremo diverse chiese di grande interesse lungo questo cammino: la chiesa dell’Assunzione, della Santa María o il Santuario de San Miguel de Arretxinaga.

Giorno 6: Markina – Gernika (25 km)

Il percorso ci porterà dal borgo di Bolivar, e al Monasterio de Zenarruza. Gernika è uno dei punti più importanti di tutto il Cammino del Nord.

Giorno 7: Gernika - Lezama (21 km)

Alcuni pellegrini preferiscono camminare in un giorno solo il tramo da Gernika a Bilbao. Il nostro consiglio è di fermarsi a Lezama, altrimenti il cammino potrebbe essere troppo duro.

Giorno 8: Lezama – Bilbao (11 km)

Dopo l’ascesa con la forte pendenza che ci offrirà viste incredibili di Bilbao, l’arrivo a questa città frenetica avviene per una strada in discesa,
Cosa fare a Bilbao? Visitare il Museo Guggenheim, la Basílica de Begoña o il centro storico. Consigliamo un giorno in più in questa città per poterla conoscere.

Giorno 9: Bilbao – Portugalete (10 km)

L’uscita da Bilbao non è precisamente la parte più spettacolare del Cammino del Nord, dovuto al paesaggio industriale. Alcuni pellegrini evitano questa parte prendendo i mezzi pubblici. Però noi consigliamo di farlo ugualmente, fa parte dell’esperienza!

Giorno 10: Portugalete - Castro Urdiales (29 km)

Tappa tranquilla, in linea con la costa. Esistono tragitti alternativi che possiamo scegliere durante il cammino. Secondo il percorso scelto, la tappa potrà essere più o meno lunga.

Giorno 11: Castro Urdiales - Laredo (30 km)

Si tratta di una tappa lunga, che però offre una grande varietà di paesaggi. Dalle valli verdi, le cime, le viste del mare…solo alcuni esempi di quello che troverai.

Giorno 12: Laredo – Guemes (29 km)

La Spiaggia de Berria è una delle parti più belle di tutto il Cammino del Nord. Sarà indispensabile prendere un traghetto da Laredo a Santoña.

Giorno 13: Guemes - Santander (17 km)

Come succede sempre, in tutti i cammini di Santiago, quando ci avviciniamo a una città grande, il paesaggio diventerà sempre più industriale.
Cosa fare a Santander? Visitare la cattedrale, il Museo, o fare una passeggiata lungo il lungomare. Santander è un’altra città in cui consigliamo di trascorrere una notte extra.

Giorno 14: Santander – Arce (27 km)

L’uscita da Santander può risultare monotona, dato che il cammino è asfaltato, in linea retta e non offre nulla in particolare. È possibile realizzare la tappa fino a Santillana del Mar in un giorno, però, visto che può risultare un po’ troppo lunga, il nostro consiglio è di passare la notte a Arce.

Giorno 15: Arce - Santillana del Mar (23 km)

Santillana del Mar è una città molto bella, con un centro storico molto ben conservato. Le famose Cuevas de Altamira si trovano a solo 2 km dal centro.

Giorno 16: Santillana del Mar - Comillas (23 km)

Il cammino è asfaltato tutto il tragitto, da Santillana del Mar fino a Comillas. Uno dei punti forti del giorno: San Martín de la Cigüenza, un borgo pittoresco, con la sua chiesa e il suo fiume.

Giorno 17: Comillas – Colombres (28 km)

L’ultima tappa nella regione della Cantabria, subito prima di entrare in  Asturias. Il cammino passerà per piccoli paesini. Il paese più grande in questa tappa è San Vicente de la Barquera.

Giorno 18: Colombres – Llanes (23 km)

La primera parte del giorno passa per un sentiero asfaltato, fino arrivare a Pendueles. Da questo punto fino a Llanes, possiamo goderci piccoli sentieri non asfaltati e con viste della costa.

Giorno 19: Llanes - Ribadesella (30 km)

Vedremo diversi monasteri nella tappa da Llanes a Ribadesella. Ribadesella è un villaggio costiero molto bello, con le sue spiagge e le pitture rupestri.

Giorno 20: Ribadesella - Colunga (21 km)

Il cammino mischierà sezioni di costa e dell’interiore. Consigliamo una passeggiata per Colunga.

Giorno 21: Colunga – Villaviciosa (17 km)

È possibile camminare da Colunga a Gijón in una tappa per i pellegrini più avventurosi. Senza dubbio, il nostro consiglio è di passare la notte a Villaviciosa. Non solo per il fatto che altrimenti il cammino potrebbe risultare estenuante, ma anche perché è un borgo meraviglioso da scoprire.

Giorno 22: Villaviciosa - Gijón (30 km)

Gijón è la prima grande città che troveremo dopo vari giorni di piccoli paesini e zone rurali. Arrivati a Gijón, è possibile continuare fino a Santiago attraverso il Cammino del Nord (l’opzione di cui parliamo qui) o attraverso il Cammino Primitivo.

Giorno 23: Gijón – Avilés (24 km)

Gijón e Avilés sono cittadine molto belle e frenetiche, però sfortunatamente il percorso che le collega non è la tappa più famosa del Cammino del Nord. La parte più bella del giorno sono le viste dal Monte Areo e la sua zona di riposo.

Giorno 24: Avilés – El Pito (28 km)

Lasciare Avilés indietro significa passare per zone di periferia prima di arrivare alla parte rurale di questa tappa. Arrivati a El Pito, ti consigliamo una visita ai suoi giardini.

Giorno 25: El Pito - Ballota (25 km)

Il cammino si sviluppa in parallelo alla strada durante vari km però ad ogni modo continua ad essere un percorso tranquillo e con traffico scarso.

Giorno 26: Ballota - Luarca (22 km)

Nella tappa da Ballota a Luarca non potremo avere viste del panorama sulla costa visto che si sviluppa all’interno. Ad ogni modo, la campagna verde Asturiana è ugualmente molto piacevole.

Giorno 27: Luarca – Navia (22 km)

Il Cammino continua per la campagna Asturiana e offre un paesaggio indimenticabile.

Giorno 28: Navia - Ribadeo (31 km)

L’ultima tappa nelle Asturie, prima di arrivare alla Galizia. E anche l’ultimo tramo con vista sull’oceano. Ribadeo è una delle città più significative del Cammino del Nord e presenta il punto d’inizio dell’ultima parte del Cammino del Nord.

Giorno 29: Ribadeo – Vilanova de Lourenzá (27 km)

Arriva il momento di dire addio al panorama costiero che ci hanno accompagnato lungo tutto il viaggio. A partire da questo momento i segnali saranno anche in lingua galiziana Si tratta di una tappa molto rurale. Consigliamo una visita al Monastero quando arrivate a Vilanova de Lourenzá.

Giorno 30: Vilanova de Lourenzá - Abadín (25 km)

Il cammino offrirà un panorama incredibile dalle montagne. Mondoñedo è uno dei punti più interessanti di questa giornata di cammino. Fu una delle sette capitali del Regno di Galizia..

Giorno 31: Abadín - Vilaba (20 km)

Il cammino ci permetterà di attraversare boschi, zone rurali e paesini con fattorie. È possibile continuare fino a Baamonde, anche se il nostro consiglio è quello di passare la notte a Vilalba (l’ultima città per i prossimi giorni).

Giorno 32: Vilalba - Baamonde (20 km)

La tappa da Vilalba a Baamonde sarà tranquilla e piacevole, come i giorni precedenti. Consigliamo di portare con sé qualcosa da mangiare perché potrebbe essere difficile trovare negozi lungo il cammino. 

Giorno 33: Baamonde - Miraz (15 km)

Come la tappa precedente, il cammino ci porterà per zone rurali. Allo stesso modo, si tratta di una giornata tranquilla, però con pochi servizi lungo il cammino.

Giorno 34: Miraz - Sobrado dos Monxes (22 km)

Oggi arriveremo al punto più alto del cammino dal suo inizio, Marcela.
La cosa più spettacolare del giorno: l’impressionante monastero di Sobrado dos Monxes.

Giorno 35: Sobrado dos Monxes - Arzúa (21 km)

Arriva il momento di godersi l’ultima tappa in solitudine e pace visto che già a partire da Arzúa, il cammino si unisce al Cammino Francese. Da quel punto, il cammino diventerà molto più affollato, fino ad arrivare a Santiago de Compostela.

Giorno 36: Arzúa - O Pedrouzo (19 km)

Alcuni pellegrini realizzano la tappa da Arzúa a Santiago in un solo giorno. Il nostro consiglio è fermarvi a O Pedrouzo, per potervi godere tranquillamente l’ultima tappa. 

Giorno 37: O Pedrouzo - Santiago de Compostela (20 km)

Ultimo giorno di cammino, prima di arrivare a Santiago de Compostela. Per molti pellegrini, questa tappa può essere descritta come un momento di euforia, dopo tante settimane di difficoltà.

Giorno 38: Check out Santiago de Compostela

Mappa

×