Il Cammino d’ Inverno | Ultimi 100 km

From495 €
From495 €






Añadir a favoritos

Esta función requiere iniciar sesión

145
Descrizione

Gli ultimi 100 km del Cammino d’ Inverno, da Monforte de Lemos a Santiago

Quei pellegrini che siano interessati ad ottenere la Compostela un volta arrivati a Santiago, possono realizzare gli ultimi 100 km del Cammino d’ Inverno. 

Quindi, invece di iniziare a Ponferrada (punto d’inizio) possono decidere di intraprendere quest’avventura da Monforte de Lemos.

Monforte de Lemos è considerata la Capitale della Ribeira Sacra. Si tratta di una zona della Galizia molto famosa per i suoi vigneti e per i suoi incredibili paesaggi con terrazzamenti e le profonde gole.
Si tratta di un percorso raccomandato per pellegrini con esperienza, che abbiano un grande interesse per l’escursionismo.

 
  • Camere private- Mezza Pensione- Trasporto di bagagli
IL PREZZO INCLUDE
  • 7 NOTTI DI PERNOTTAMENTO IN HOTEL O PENSIONE
  • MEZZA PENSIONE (COLAZIONE E ALCUNE CENE)
  • TRASPORTO DI BAGAGLI DA TAPPA A TAPPA
  • TELEFONO DI ASSISTENZA 24H
  • CREDENZIALE DEL PELLEGRINO
  • APPUNTI DEL TRAGITTO
Personalizza il tuo viaggio

Se vuoi aggiungere o eliminare giorni, combinare questo viaggio con qualsiasi altro tra quelli che offriamo, pernottare in un luogo concreto, includere più cene, o qualunque altra

Chiedici un preventivo!

Importante

Non dimenticare che i nostri itinerari sono flessibili, se hai un’idea in mente (vuoi aggiungere o togliere una notte, servizi…) non dubitare in dircelo.

Richiedi il tuo itinerario!

 

 
Itinerario

Giorno 1: Check in Monforte de Lemos

Arrivo a Monforte de Lemos

Giorno 2: Monforte de Lemos - Chantada (30 km) 

La prima tappa degli ultimi 100 km del Cammino di Inverno ci porta a Chantada, percorrendo cappelle, piccoli boschi e zone rurali.

Durante il Cammino, potraI goderti lo splendore del fiume Miño e le colline con i vigneti.

Giorno 3: Chantada - Rodeiro (26 km) 

Prima di iniziare il nostro cammino verso Rodeiro, consigliamo una visita al patrimonio medievale di Chantada.

La salita al Monte Faro, che rappresenta il maggiore sforzo di questo cammino, verrà compensata dalla vista incredibile che offre.

Giorno 4: Rodeiro - Lalín (22 km) 

Tappa di bassa difficoltà. Arrivati a Lalín, consigliamo provare il delizioso “cocido”.

Giorno 5: Lalín - Silleda (15 km) 

A Lalìn, noterai che il numero di pellegrini aumenta. È per il fatto che il Cammino d’Inverno si unisce alla Vía de la Plata.

Il resto della tappa si caratterizza per i cammini tranquilli nella Galizia rurale.

Giorno 6: Silleda - Ponte Ulla (20 km) 

I 20 km che separano Silleda a Ponte Ulla si sviluppano senza troppa difficoltà lungo camini tranquilli, proprio come la tappa precedente.

A Puente Ulla, si nota il puente de Gundián, un’altissima linea ferroviaria costruita nella seconda metà del XVIII secolo che merita la pena contemplare.

Giorno 7: Ponte Ulla - Santiago de Compostela (25 km) 

Questa è la ultima tappa, caratterizzata per l’ascesa al Pico Sacro, situato a Boqueixón.

Una volta raggiunto Santiago, ti consigliamo di chiedere la Compostela all’ Oficina del Peregrino e girovagare per il meraviglioso centro storico e provare la gastronomia locale. Se ti resta ancora un po’ di energia, perché non continuare il tuo cammino fino a Finisterre?

Giorno 8

Check out Santiago de Compostela

Mappa

×