Festeggia l'Anno Santo nel Cammino di Santiago!

Giacobeo 2021

Giacobeo 2021. Tutta l'informazione necessaria per fare il Cammino nell'Anno Santo 2021

A Galiwonders sappiamo che l’Anno Santo, Giacobeo 2021, è dietro l’angolo. E così ci stiamo preparando. Questo è un appuntamento molto speciale sul Cammino di Santiago, per tutti i pellegrini. 

Fare il Cammino di Santiago durante l’Anno Santo Giacobeo 2021 significa vivere un viaggio ancora più speciale, se possibile. Carico di spiritualità, speranza, eventi speciali… Volete sapere tutto ciò che vi servirà per fare il Cammino durante il Giacobeo 2021? Preparare il vostro viaggio per l’Anno Santo? Che cosa dovrete tenere in considerazione?

Continuate a leggere e scoprite come prepararvi a fare il Cammino nell’Anno Santo Xacobeo 2021. Cominciamo!

santiago primavera galiwonders

 

Che cos’è l’Anno Santo Giacobeo 2021?

Il Giacobeo (noto anche come Anno Giacobino, o Anno del Giubileo) viene celebrato ogni anno che il 25 luglio cade di domenica. 

Perché il 25 luglio? Cosa c’è di così speciale in questa data? È il giorno dell’apostolo Giacomo, il patrono della Spagna. Si celebra anche il giorno della Comunità Autonoma della Galizia (dove si trova Santiago de Compostela). Può sembrare banale, ma la verità è che l’ultimo Anno Giacobino è stato diversi anni fa, nel 2010. E saranno passati proprio 11 anni prima di festeggiare il prossimo, ossia il 2021.  

Quindi, è un anno molto speciale, qualcosa che accade solo circa 14 volte ogni secolo. 

La storia dell’Anno Santo Giacobeo

Per comprendere la storia dell’Anno Santo di San Giacomo, dobbiamo addentrarci nelle origini del Cammino di Santiago stesso. 

Dopo la morte di Gesù Cristo, Santiago il Grande (uno dei suoi Dodici Apostoli), iniziò a predicare il Vangelo nella zona della Hispania (oggi, Spagna). Tra le altre località, nella regione della Galizia

Ritornò a Gerusalemme, dove morì per mano di Erode Agrippa I, tra il 41 e il 44 d.C. Poi, le sue spoglie mortali conservate tornarono in Hispania attraverso il Mar Mediterraneo, in una barca di pietra. 

Le sue spoglie sarebbero infatti arrivate fino a Padrón. Di fatti, il nome di questa città deriva da “pedrón”, in un chiaro riferimento al materiale della barca che trasportava il corpo del santo. Da lì sarebbe stato trasferito e sepolto nella città che oggi conosciamo come Santiago de Compostela, ma sarebbe caduto nell’oblio.  

 

Historia del Apostol Santiago el Mayor Galiwonders

 

Nel IX secolo fu scoperto, e questo fatto portò ad una svolta: la costruzione della Cattedrale di Santiago. Il re Alfonso II delle Asturie, dopo aver appreso questa notizia, fu il primo pellegrino del Cammino di Santiago. Nasce così il pellegrinaggio a Santiago de Compostela, che colloca questa città tra le grandi capitali europee, insieme a Roma e Gerusalemme. 

Tanto che, secondo la Chiesa cattolica, il Giubileo può essere concesso solo in cinque luoghi nel mondo: Roma, Gerusalemme, Santo Toribio, Caravaca de la Cruz e, naturalmente, Santiago de Compostela. Ma cos’è esattamente ottenere il Giubileo, o l’indulgenza plenaria? Vediamolo in seguito. 

L’Indulgenza Plenaria nell’Anno Giacobeo

L’Indulgenza plenaria può essere ottenuta se il Cammino di Santiago viene fatto durante l’Anno Giacobeo. Significa ottenere il perdono dei peccati. E per farlo è necessario soddisfare una serie di requisiti:

  1. Una volta completato il Cammino, quando si arriva a Santiago de Compostela, si deve visitare la Tomba dell’Apostolo.
  2. Pregare secondo le intenzioni del Papa.
  3. Confessarsi e ricevere il sacramento della Comunione (al massimo 15 giorni prima o 15 giorni dopo la visita alla Cattedrale di Santiago de Compostela).
  4. Assistere alla Santa Messa una volta arrivati a Santiago de Compostela. 

 

Cosa rende speciale l’Anno Santo Giacobeo?

Il primo elemento che rende speciale l‘Anno Santo nel Cammino di Santiago, lo abbiamo già visto nella sezione precedente: l’indulgenza plenaria. 

Ma non è l’unica, la Porta Santa della Cattedrale di Santiago si apre solo durante gli anni giacobini. L’ultimo giorno dell’anno precedente (in questo caso il 31 dicembre 2020), l’Arcivescovo apre la Porta Santa (situata sul retro della Cattedrale, in Piazza de la Quintana). Si inaugura così ufficialmente l’anno del Giubileo. La Porta Santa rimarrà aperta per tutto l’anno successivo, in questo caso il 2021.

Historia del Camino de santiago galiwonders

 

Gli Anni Santi Giacobini attirano un gran numero di pellegrini da tutto il mondo, ed è per questo che l’amministrazione mette a disposizione nuove risorse alle città in cui passa il Cammino di Santiago. Per questo motivo, è consuetudine che si svolgano attività culturali, eventi, concerti ecc. Tutto questo per valorizzare il patrimonio storico, artistico o culturale che circonda il Cammino di Santiago. 

Ne sono un esempio le mostre d’arte che possiamo visitare lungo il Cammino, i festival musicali, gli spettacoli di strada, la creazione di nuove imprese e progetti intorno al Cammino, ecc. Addirittura, in occasione del Giacobeo 2021, alla fine del 2019 era previsto un Giacobeo di 700 giorni, considerando l’anno 2020 come un pre-Giacobeo. In questo modo, l’idea si basava sulla celebrazione di 7000 attività diverse legate in qualche modo al Cammino di Santiago, al ritmo di 10 attività al giorno. 

Questo è solo un esempio di quanto siano speciali gli Anni Santi e di tutti gli sforzi che vengono fatti per promuoverlo.

Stai pensando di fare il Cammino di Santiago durante l’Anno Santo?

Se avete in programma di fare il Cammino di Santiago durante il Giacobeo 2021, sarà certamente un’esperienza doppiamente speciale. Incontrerete pellegrini da tutto il mondo e sarà un’esperienza molto sociale. Ma ci sono alcuni fattori di cui vorremmo che teniate conto, per trarre il meglio da questo viaggio. 

La nostra raccomandazione principale è quella di pianificare il viaggio con largo anticipo. Come abbiamo detto prima, gli Anni Santi sono caratterizzati da un maggiore afflusso di pellegrini. Pertanto, è consigliabile prenotare con un certo anticipo per evitare problemi di disponibilità. Soprattutto se la vostra idea è quella di arrivare a Santiago de Compostela il 24 luglio e di godervi la festa dell’Apostolo il 25 luglio

È molto comune che gli hotel si riempiano rapidamente e che i prezzi aumentino notevolmente, quindi vi consigliamo di pianificare in anticipo. A Galiwonders stiamo già ricevendo molte prenotazioni per il 2021 (anche dal 2018!), e non sarà un problema organizzare il vostro viaggio su misura sul Cammino di Santiago. Ma sempre con preavviso, per evitare i temuti problemi di disponibilità. 

Molti di voi ci chiedono: con quanto anticipo devo prenotare il Cammino di Santiago per l’Anno Santo giacobino? E la nostra risposta è sempre la stessa: il prima possibile! Prima confermate la vostra prenotazione, più possibilità avrete di poter soggiornare nelle migliori strutture del Cammino. Tenete presente che la sistemazione è limitata, quindi prima decidete, meglio è!

Quale itinerario del Cammino di Santiago è meglio percorrere nell’Anno Santo Giacobeo?

Per scoprire quale itinerario del Cammino di Santiago percorrere durante il Giacobeo 2021, bisogna considerare il tipo di esperienza che si sta cercando. Potete trovare tutti i nostri consigli per fare il cammino qui. Oppure potete anche fare il nostro test del Cammino di Santiago per vedere quale itinerario si adatta meglio alle vostre esigenze. 

 

La storia del cammino

Tuttavia, la nostra raccomandazione per l’Anno Santo è di evitare le vie più trafficate, come il Cammino Francese. Ci sono molte altre alternative meno affollate, dove sarà facile trovare alloggi di qualità ed evitare la folla. Durante gli Anni Santi, consigliamo alternative come

Il Cammino Primitivo

Questo è il primo itinerario registrato del Cammino di Santiago, da qui il suo nome. Nonostante ciò, a causa della difficoltà del terreno, ha perso popolarità a favore del percorso francese. 

È un’alternativa che si distingue per la spettacolare vista sulle montagne. É altamente raccomandato se siete alla ricerca di una certa pace e tranquillità. 

I pellegrini che vogliono fare il Cammino di Santiago durante l’Anno Santo, e cercano momenti di silenzio per riflettere, lo troveranno sul Cammino Primitivo. 

La via de la Plata

Anche se meno conosciuti, gli ultimi 100 km della Vía de la Plata offrono un paesaggio degno di essere visitato. I pellegrini che vogliono percorrere uno degli itinerari di 100 km, evitando le strade più trafficate, possono percorrere la Vía de la Plata da Ourense a Santiago. 

Il Cammino d’Inverno

Nonostante il suo nome, il Cammino d’Inverno può essere percorso in qualsiasi periodo dell’anno. Nasce come alternativa al Cammino Francese, per evitare le zone innevate in inverno, attraverso le quali il transito era quasi impossibile. 

Qualche anno fa, il Cammino d’Inverno è stato riconosciuto come percorso ufficiale del Cammino di Santiago, ed è un’alternativa molto pacifica. I pellegrini interessati a conoscere la zona della Ribeira Sacra e i punti emblematici della Galizia come Monforte de Lemos, troveranno nel Cammino d’Inverno l’alternativa perfetta per l’anno Giacobino 2021. 

Galiwonders vi aiuta a pianificare il vostro cammino durante il Giacobeo 2021

Se avete in mente di fare il Cammino di Santiago durante l’Anno Santo, vi consigliamo di prenotare in anticipo. E per il Giacobeo 2021, più che mai. 

Giacobeo 2021 con Galiwonders

 

Non esitate a richiedere il vostro itinerario su misura sul Cammino (potete compilare il modulo sottostante). Ci occuperemo di tutti i dettagli logistici, in modo che la vostra unica preoccupazione sia quella di godervi il Cammino.

Ci occuperemo della prenotazione dell’alloggio, del trasferimento dei bagagli da una tappa all’altra, vi invieremo le mappe e le note di viaggio. Inoltre, avrete un numero di telefono attivo 24 ore su 24 da chiamare in caso di problemi durante il viaggio. Siamo esperti locali nell’organizzazione di viaggi su misura, e adatteremo l’itinerario alle vostre esigenze. Scoprite il vostro Cammino!

 

Fai il Cammino durante l'Anno Giacobeo 2021

Richiedi il tuo itinerario su misura!






×