Il Cammino Francese da Ponferrada

Il Cammino Francese da Ponferrada

Vuoi fare il Cammino francese da Ponferrada?

Se ti senti in condizioni di camminare più del minimo necessario (100 km) per ottenere il certificato di Compostela, continua a leggere questo post e scopri di più su quest’itinerario.

Se anche tu stai pensando di camminare per due settimane lungo il Cammino francese, scopri di più su questo percorso di 200 km che inizia a Ponferrada e termina alla porta della Cattedrale di Santiago.

 

ponferrada ciudad galiwonders 2

Se pensi invece che 15 giorni di viaggio siano troppi, non preoccuparti, potrai scegliere un percorso più breve lungo lo stesso itinerario.  Che ne pensi del cammino francese da Sarria per il percorso di 100 km?

Ponferrada è uno dei punti di partenza più scelti da quei pellegrini che vogliono immergersi in un’esperienza un po’ più impegnativa lungo il Cammino Francese.

Inoltre, Ponferrada può essere scelta anche come punto di partenza per i bicigrini perché soddisfa il requisito della distanza minima di 200 km per i pellegrini che percorrono il percorso in bicicletta.

Il Cammino francese da Ponferrada

Non dimenticate che da Ponferrada potete scegliere di seguire sia il Cammino francese (verso Villafranca del Bierzo) che il Cammino d’inverno (verso Las Medulas).

Oggi, però, parleremo del percorso che va da Ponferrada a Santiago di Compostela, lungo il Cammino di Santiago. Non è un segreto che molti dei pellegrini che decidono di percorrere una delle vie di Santiago di Compostela sono anche alla ricerca di una sfida fisica che li metta alla prova.

Infatti, è sempre più comune scegliere questo tipo di esperienza per prendersi del tempo per riflettere lontano da tutte le nostre preoccupazioni e dove possiamo conoscere meglio il nostro corpo e i suoi limiti.

Il Cammino francese in due settimane

Molto spesso vogliamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati prima del viaggio. È però vero che dobbiamo essere pronti per quello che ci aspetta. A questo proposito, a Galiwonders vogliamo sottolineare che tutti devono conoscere le proprie capacità prima di iniziare il Cammino e che è essenziale avere condizioni fisiche che ci permettano di godere dell’itinerario scelto.

E’ anche importante “allenarsi” prima del Cammino, percorrere percorsi sempre più lunghi con diverse inclinazioni e migliorare la nostra resistenza.

Se ci sentiamo fisicamente pronti a camminare una media di 20 km al giorno, per due settimane, con differenze di altitudine a volte significative, abbiamo diversi percorsi tra cui scegliere. Il Cammino francese da Ponferrada, il Cammino portoghese da Porto, il Cammino primitivo da Oviedo e altri ancora. Se desiderate informazioni specifiche su un particolare percorso non esitate a contattarci.

Le tappe del Cammino Francese da Ponferrada

Ponferrada, famosa per il suo Castillo de los Templarios, dichiarata Monumento Storico-Artistico Nazionale nel 1924, che rappresenta i secoli di storia e gli stili architettonici che hanno plasmato questa fortezza, offre molto da vedere ai suoi visitatori.

Tra i suoi punti di interesse ricordiamo: la Basilica de la Ensina, la Chiesa di Santiago de Peñalba, il Real Cárcel (dove oggi si trova il Museo del Bierzo), la Torre dell’Orologio e la stessa via, e il Municipio in stile barocco.

Il suo legame con il Cammino di Santiago risale all’XI secolo, quando il vescovo Osmundo di Astorga e il re Alfonso VI di León ordinarono la costruzione di un ponte sul fiume Sil per facilitare il passaggio dei pellegrini a Santiago de Compostela. Oggi i pellegrini che vogliono iniziare il loro viaggio qui possono contare su collegamenti molto comodi. Non solo l’aeroporto più vicino è a 2 ore di distanza (León). Ci sono anche linee di autobus, treni e autostrade (A-6) che collegano Ponferrada con A Coruña e Madrid.

E ora vediamo le tappe e le distanze che ci aspettano sul Cammino Francese da Ponferrada.

Tappa 1: Ponferrada- Villafranca del Bierzo (24,2 km)
Tappa 2 : Villafranca del Bierzo- O Cebreiro (27,8 km)
Tappa 3: O Cebreiro-Triacastela (20,8 km)
Tappa 4: Due varianti per Sarria: Triacastela – Sarria via San Xil (17,8 km)/ Triacastela – Sarria via Samos (25 km)
Tappa 5: Sarria- Portomarín (22,2 km)
Tappa 6: Portomarín-Palas de Rei (24,8 km)
Tappa 7: Palas de Rei- Arzúa (28,5 km)
Tappa 8: Arzúa – O Pedrouzo (19,3 km)
Tappa 9: O Pedrouzo – Santiago di Compostela (19,4 km)

camino xacobeo frances 13

Ponferrada, che dal 1178 è diventata dipendente dall’Ordine del Tempio per dichiarazione del re Alfonso IX di León, è una bella città medievale e anche il più popoloso comune non capoluogo della provincia di Castiglia e León.

Questa fase non è troppo complicata, ma è consigliabile partire presto per non stare troppo sotto il sole, soprattutto in estate. Non presenta dislivelli significativi e le strade da percorrere sono fatte di asfalto e terra. La vista sulle montagne circostanti ci accompagnerà in questa tappa.

camino xacobeo francese da ponferrada

Questa è la fase che vi metterà più alla prova. Infatti, vi aspetta una delle salite più temute di tutto il Cammino di Santiago francese e con il maggior dislivello di tutti i sentieri del Cammino di Santiago in Spagna.

Oltre 12 km, c’è una salita di 660 metri, ma il tratto più impegnativo è tra Las Herrerías e la Laguna de Castilla. Pensate che in soli 5,7 km il dislivello accumulato è di 480 metri!

Il Cammino Francese da Ponferrada

Tuttavia, questo grande sforzo vale la pena. Al termine di questa ardua tappa potrete godervi uno dei villaggi più emblematici del Cammino di Santiago, O Cebreiro. I panorami, la gente e le pallozas, i suoi edifici tipici, vi faranno innamorare.

camino xacobeo frances 11

Continuiamo il nostro cammino lungo un percorso completamente immerso nella natura galiziana, attraverso la Sierra de los Ancares in gran parte sopra i 1200 metri di altezza. A causa della conformazione del territorio avremo numerosi dislivelli, anche se moderati, fino all’Alto do Poio, e poi una continua discesa ci aspetterà fino a Triacastela.

Prima di iniziare la prossima tappa, da Triacastela a Sarria, dovremo decidere quale variante vogliamo coprire. Abbiamo due possibilità: il Cammino francese da San Xil, dove ci aspetta una delle valli più belle di tutto il Cammino di Santiago, oppure il percorso attraverso Samos, che offre la visita del famoso Monastero di Samos e ci permette anche di passeggiare tra boschi di querce e castagni, una vera delizia!

 

camino xacobeo frances 9
camino xacobeo frances 10

A Sarria inizia il Cammino Francese, gli ultimi 100 km. Il percorso francese da Sarria è senza dubbio il più popolare tra tutti i percorsi giacobini. Nel 2019, dei quasi 190.000 pellegrini che hanno percorso il Cammino Francese, più di 96.000 sono partiti da Sarria, il 27,66% del totale dei pellegrini.

Se durante le tappe precedenti avevate incontrato alcuni pellegrini, sul percorso da Sarria preparatevi a rendere il vostro viaggio molto più sociale.

È l’occasione perfetta per incontrare altri pellegrini che, come voi, hanno scelto questa esperienza. Molto probabilmente condividono la stessa passione per tutto ciò che il Cammino di Santiago rappresenta per voi. Non perdete questa meravigliosa opportunità di incontrare persone che spesso vengono da molto lontano e che potrebbero diventare amici per la vita.

 

camino xacobeo frances 8

Questa tappa vi porterà a conoscere più a fondo la Galizia rurale e i suoi piccoli villaggi con pendenze moderate. Una volta arrivati a Portomarín, sarete testimoni di uno spettacolo molto particolare.

Nella città moderna potrete ammirare gli edifici più antichi che sono stati spostati pietra a pietra dalla vecchia città medievale scomparsa a causa della costruzione del lago artificiale di Belesar nel 1963. La chiesa di San Nicolás (o San Juan) è un esempio perfetto di questa incredibile opera di salvaguardia storica e culturale. Nel 1931 è stato dichiarato monumento storico-artistico appartenente al Tesoro Artistico Nazionale e attualmente conta come Bene di Interesse Culturale.

camino xacobeo frances 6

Proseguiamo con un percorso definito da pendenze moderate, anche se all’inizio avremo circa 400 metri di salita. In generale si procede attraverso le zone rurali e i piccoli villaggi.

camino xacobeo frances 7

Questa tappa, che richiede uno sforzo maggiore a causa della distanza totale e del dislivello nel suo secondo tratto, può essere divisa in due facendo una sosta a Melide. A Galiwonders offriamo percorsi su misura per farvi godere appieno il viaggio.

Non perdetevi il polpo, il formaggio e il vino che rendono così famosa questa zona della Galizia. Buon appetito!

camino xacobeo frances 5

Oggi ci aspetta una tappa senza troppi pendii su sentieri di bosco e prati. Godetevi la vostra penultima tappa prima di arrivare a Santiago.

camino xacobeo frances 4

Noterete probabilmente la forte differenza tra il paesaggio che avete ammirato fino ad ora e quello che troverete d’ora in avanti, molto più urbano e industriale. Non preoccupatevi, l’emozione che proverete una volta arrivati in Piazza della Cattedrale vi riporterà allo spirito del Cammino. Una volta arrivati in albergo, potrete finalmente rilassarvi e fare una bella passeggiata nel centro di Santiago de Compostela.

Santiago di Compostela

Il centro storico della città è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1993 e la Cattedrale è senza dubbio una delle opere più importanti dell’arte architettonica romanica in Spagna.

 

Contattateci per maggiori informazioni e ¡Buen Camino!

Leave a Reply