Fare il Cammino di Santiago a giugno

Il mese di giugno segna l’inizio dell’estate sul Cammino di Santiago, riempiendolo di energia e rendendolo vivo in modo speciale, invitando i pellegrini a iniziare la loro avventura sul Cammino.

Perché fare il Cammino di Santiago a giugno?

Il mese di giugno offre ai pellegrini un’esperienza eccezionale. La natura raggiunge la sua pienezza vestendo i campi di fiori e profumando l’aria con fragranze fresche e rivitalizzanti. I paesaggi, compagni del Cammino, acquistano una bellezza unica, creando uno scenario indimenticabile per coloro che intraprendono questo viaggio, permettendo loro di sperimentare una profonda connessione con l’ambiente che li circonda.

Le giornate di giugno portano con sé un maggior numero di ore di luce, consentendo di avere più tempo per camminare, esplorare e godersi il Cammino senza preoccuparsi che faccia buio prima. Le condizioni meteorologiche di questo mese offrono una combinazione perfetta di giornate di sole e notti fresche, creando l’ambiente ideale per camminare sul Cammino. Le giornate di sole vi permetteranno di provare una sensazione confortante e rivitalizzante durante il cammino. D’altra parte, le notti fresche offrono un riposo rinfrescante che vi permetterà di affrontare ogni nuovo giorno con energia.

Peregrinos en el Camino de Santiago en junio

Vantaggi di fare il Cammino a giugno

Servizi a pieno regime

Il mese di giugno segna l’inizio dell’alta stagione del Cammino di Santiago, quindi ci sarà una maggiore disponibilità di servizi lungo il percorso. Potrete trovare ristoranti dove gustare i piatti tipici delle diverse regioni del Cammino, come lo stufato galiziano di Lalín, lungo il Cammino d’Inverno, il formaggio di Arzúa – Ulloa o il famoso polpo di Melide, all’incrocio tra il Cammino Francese e il Cammino Primitivo.

Troverete anche negozi dove potrete acquistare souvenir della vostra esperienza, come la simbolica conchiglia di capasanta, prodotti di artigianato locale o libri sul Cammino di Santiago.

LA GUIDA PRATICA AL CAMMINO
SCARICA GRATIS

Iscrivetevi alla nostra newsletter e riceverete GRATUITAMENTE la nostra Guida pratica al Cammino di Santiago. In questa guida troverete tutte le informazioni necessarie per iniziare a pianificare il vostro Cammino.

guida Practica il Cammino di Santiago

    Ho letto e accetto la Politica della Privacy

    Desidero ricevere notizie, contenuti esclusivi, comunicazioni commerciali.


    Registrandoti accetti di ricevere la guida del Camino in PDF e informazioni pratiche sui percorsi del Cammino di Santiago.

    - Titolare del trattamento dei dati: Galiwonders, S.L.U.

    - Finalità: Per gestire le iscrizioni, inviare comunicazioni e trattare i dati in conformità alle finalità indicate nella nostra informativa sulla privacy.

    - Legittimazione: consenso delle parti interessate

    - Destinatario: fornitori, partner e sviluppatori. Al di fuori di questi campi, i dati non saranno trasferiti a terzi, a meno che non siano obbligati per legge a farlo.

    - Diritti: accesso, rettifica e cancellazione dei dati, nonché altri diritti, come spiegato nella nostra politica sulla privacy.

    Bagagli più leggeri

    In questo mese le temperature sono più alte rispetto alle altre stagioni, quindi potrete indossare abiti più leggeri, così lo zaino peserà meno e potrete camminare più comodamente.

    Se volete vivere questa esperienza senza preoccupazioni e godervi appieno il Cammino, ricordate che offriamo un servizio di trasferimento bagagli tra le tappe.

    Svantaggi del Cammino di Santiago a giugno

    Più pellegrini

    Giugno è uno dei mesi più popolari per percorrere il Cammino, quindi troverete un maggior numero di pellegrini che condividono il percorso con voi, soprattutto sugli itinerari più popolari.

    Disponibilità ridotta di alloggi

    Anche se in estate tutti gli alloggi funzionano a pieno regime, l’occupazione è maggiore a causa dell’aumento dei pellegrini. Per questo motivo, vi consigliamo di prenotare l’alloggio in anticipo quando pianificate il vostro Cammino.

    Prezzi più alti

    Con l’aumento della domanda, alcuni servizi lungo il Cammino possono aumentare di prezzo nel mese di giugno. Gli alloggi e i ristoranti possono essere più cari rispetto ai mesi di bassa stagione.

    Quale itinerario del Cammino fare a giugno?

    La scelta del giusto percorso del Cammino di Santiago può fare la differenza nella vostra esperienza. Questi sono gli itinerari più consigliati da intraprendere durante questo mese.

     

    Cammino del Nord

    Se siete alla ricerca di un’esperienza indimenticabile, il Cammino del Nord è la scelta perfetta per voi. Questo percorso vi permetterà di conoscere la costa settentrionale della Spagna attraverso le sue viste mozzafiato sul Mar Cantabrico e i suoi incantevoli villaggi costieri.

    Cammino Portoghese lungo la Costa

    Questo itinerario segue la costa atlantica, dove camminerete tra scogliere, montagne ed estuari, assaporando la freschezza del mare lungo il Cammino. Nel mese di giugno, questa scelta diventa ancora più attraente per le condizioni climatiche favorevoli e la possibilità di godere appieno della bellezza della costa.

    Cammino Primitivo

    Riconosciuto come il primo itinerario giacobeo, il Cammino Primitivo è un percorso ideale da seguire a giugno. È un percorso poco affollato che vi permetterà di godere dell’autenticità delle Asturie attraverso i suoi verdi paesaggi e la sua ricca cultura fino all’arrivo a Santiago de Compostela.

    Cosa portare sul Cammino di Santiago a giugno?

    A giugno le temperature sono più calde e la probabilità di pioggia è minore rispetto ad altri periodi dell’anno. Prima di iniziare questo viaggio, sarà essenziale preparare adeguatamente il bagaglio per garantire un’esperienza confortevole e sicura.

    • Abbigliamento leggero e traspirante. Optate per magliette e pantaloncini per l’abbigliamento da giorno. Il clima caldo rende questi capi ideali per camminare comodamente. La sera può essere fresca, quindi vi consigliamo di portare con voi una giacca o un maglione leggero per tenervi al caldo quando le temperature scendono.
    • Calzature comode e robuste. Un buon paio di scarpe da trekking impermeabili è essenziale. Avrete anche bisogno di calze di lana o termiche per mantenere i piedi caldi e asciutti. Ricordate di portare con voi un paio di comode pantofole o infradito per riposare i piedi dopo l’escursione.
    • Impermeabili. Anche se le piogge sono meno frequenti a giugno, è sempre consigliabile portare con sé un impermeabile leggero per proteggersi da eventuali precipitazioni impreviste.
    • Cappello e crema solare. In estate è molto importante proteggersi dal sole indossando un cappello, applicando una crema solare ed evitando di camminare nelle ore centrali della giornata.
    • Costume da bagno. Tutti i percorsi hanno luoghi dove potersi rinfrescare. I percorsi che si snodano lungo la costa hanno bellissime spiagge da godere, mentre i percorsi dell’entroterra hanno una moltitudine di fiumi, pozze e piscine comunali dove fare un tuffo.
    • Zaino leggero. Optate per uno zaino leggero e resistente che vi aiuti a trasportare i vostri effetti personali in modo efficiente. Si consiglia uno zaino con una capacità di 30 o 40 L e che non superi il 10% del proprio peso per evitare lesioni causate dal peso del bagaglio..
    • Bottiglia d’acqua. È importante rimanere sempre idratati. Portate con voi una borraccia e riempitela ogni volta che potete.
    • Kit di pronto soccorso. La salute e la sicurezza sono importanti durante il vostro pellegrinaggio, quindi nello zaino non devono mancare bende e disinfettanti; e i medicinali di cui potreste aver bisogno, come antidolorifici, antinfiammatori o altro.
    • Batteria esterna e adattatori. È importante avere una batteria esterna per ricaricare i dispositivi durante il viaggio. Avrete anche bisogno di un adattatore se viaggiate da un Paese extraeuropeo.
    • Documenti e credenziali del pellegrino. Non dimenticate la carta d’identità (o il passaporto se viaggiate da fuori della Spagna), le credenziali del pellegrino e tutti i documenti d’identità importanti.
    Peregrinos en el Camino en junio

    Celebrazioni e feste a giugno in Galizia

    A giugno troverete numerose attività per divertirvi e rilassarvi dopo un lungo cammino. Se avete intenzione di fare il Cammino in questo mese, ecco alcune delle celebrazioni più popolari in Galizia.

    Festa del Corpus Domini (tra il 30 maggio e la prima settimana di giugno)

    La festa del Corpus Domini è una celebrazione religiosa che ricorda l’istituzione dell’Eucaristia. A Redondela assume un carattere particolare: gli abitanti realizzano tappeti floreali che decorano le strade della città e partecipano alle processioni indossando i costumi tradizionali galiziani.

    Festa della Coca a Redondela (varia tra il primo e il secondo fine settimana di giugno).

    In concomitanza con la festa del Corpus Domini, si svolge per cinque giorni la Fiesta de la Coca, una celebrazione ispirata a un’antica leggenda locale in cui un drago, noto come la Coca, terrorizzava la città. Da allora, la figura della Coca partecipa alla processione del Corpus Domini lungo le strade fiorite, insieme a danze tradizionali e orchestre.

    Arde Lucus a Lugo (13-16 giugno)

    L’obiettivo di questa festa è commemorare la fondazione della città di Lugo. Per tre giorni si trasforma in Lucus Augusti, una città di grande importanza nella Gallaecia romana, dove i suoi abitanti si vestono in costumi d’epoca e si dedicano a numerose attività ricreative e culturali.

    Arde Lucus

    Falò di San Juan (notte tra il 23 e il 24 giugno)

    I falò della notte di San Juan sono una tradizione radicata in varie parti d’Europa per celebrare l’arrivo dell’estate. Dichiarata Festa di Interesse Turistico Internazionale, A Coruña è una delle destinazioni essenziali per celebrare questa notte magica sulla spiaggia di Riazor, accompagnata da altre attività come sfilate di bande e carri allegorici.

    Altre feste locali

    Giugno è anche un mese di celebrazioni e feste in varie città della Galizia. Una delle più popolari è la Festa do Raxo a Ponteceso, alla quale potrete partecipare se vi trovate sul Cammino Inglese.

    In breve, se state organizzando il vostro prossimo Cammino, ricordate che giugno vi aspetta a braccia aperte sul Cammino di Santiago, un percorso di scoperta di sé, di bellezza e di connessione che vi lascerà un segno anche dopo aver raggiunto Santiago de Compostela.

    ¡Buen Camino!

    Richiedi il tuo itinerario

      Data del tour?

      Ho letto e accetto la Politica della Privacy

      Desidero ricevere notizie, contenuti esclusivi, comunicazioni commerciali.


      - Titolare del trattamento dei dati: Galiwonders, S.L.U.

      - Finalità: Per gestire le iscrizioni, inviare comunicazioni e trattare i dati in conformità alle finalità indicate nella nostra informativa sulla privacy.

      - Legittimazione: consenso delle parti interessate

      - Destinatario: fornitori, partner e sviluppatori. Al di fuori di questi campi, i dati non saranno trasferiti a terzi, a meno che non siano obbligati per legge a farlo.

      - Diritti: accesso, rettifica e cancellazione dei dati, nonché altri diritti, come spiegato nella nostra politica sulla privacy.

      Facebook-f Twitter Instagram Pinterest

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Solicita tu itinerario
      Rellena el formulario y recibirás el presupuesto en tu email en 24-48h.
      ×

      Atención comercial | Commercial Attention

      ×