Il Cammino di Santiago secondo la tua disponibilità

È capitato a tutti di entusiarmarci con l’idea di un viaggio, ma di non avere a disposizione tutto il tempo desiderato. Il Cammino di Santiago non è un’esperienza da affrontare in fretta, ma con questa piccola guida dei Cammini da fare in questo 2022 in base alla tua disponibilità, ti aiutiamo a decidere.

Vediamo quali sono i Cammini ideali da fare in 15, 10 o 5 giorni in modo da non doversi preoccupare di nulla se non di godersi questa esperienza indimenticabile. Ricordiamo che tutti gli itinerari dipendono dal ritmo e dalla resistenza di ciascun pellegrino. I nostri itinerari sono flessibili e possono essere adattati a quanti giorni si hanno a disposizione, quindi se non trovi nulla di adatto a te tra i nostri consigli, contattaci per saperne di più.

 

15 giorni

Cammino Francese – Da León a Santiago

Il percorso più popolare inizia in un luogo spettacolare: la Cattedrale di León. Conosciuta come Pulchra leonina (in latino “bellezza leonina”), le sue imponenti pareti sono decorate con vetrate risalenti al XIII secolo, che riempiono il monumento di migliaia di sfumature di colori e luci. Non ti pentirai di aver scelto León come punto di partenza del tuo Cammino Francese: ti aspettano 15 giorni e 300 chilometri ricchi di monumenti, simbolo della storia del Cammino. 

I pellegrini che, oltre a vivere un’esperienza unica, vogliono incontrare viaggiatori di tutto il mondo, conoscere le più belle città del Nord della Spagna e immergersi nella nostra cultura, nelle nostre tradizioni e nella nostra gastronomia, apprezzeranno senza dubbio il Cammino Francese.

Cammino Portoghese – Da Porto a Santiago 

Sia che tu decida di percorrere l’itinerario interiore o quello costiero, Porto rappresenta il punto d’inizio di questo itinerario che sta diventando sempre più famoso. E che ha molto da offrire: le sue strade animate fanno di Porto una delle città più amate dai nostri pellegrini. I suoi edifici colorati sulle rive del fiume Douro ospitano molte tradizioni e la sua diversità rende questa città, originariamente celtica, il centro nevralgico culturale dell’intero territorio portoghese.

Non perdere l’occasione di visitare la Cattedrale di Sé do Porto, a pochi metri dalla zona turistica di Ribeira. Lasciati stupire dai suoi tranquilli chiostri in pietra prima di iniziare un viaggio di oltre 200 chilometri che ti porterà per 7 giorni attraverso il paese portoghese e per altri 7 giorni attraverso il territorio galiziano.

 

Cammino Primitivo – Da Oviedo a Santiago (15 giorni)

Il Cammino Primitivo è poco conosciuto tra i pellegrini meno esperti che solitamente decidono di fare del francese la loro prima esperienza. Ció nonostante, crediamo che meriti una menzione speciale, poiché non c’è Cammino che presenti più storia di quello che corre tra Oviedo e Santiago.

Il Cammino Primitivo è la più antica via di pellegrinaggio, da qui il suo nome, che fu una delle più importanti nei primi anni del culto giacobino. In effetti, non si conosce nessun altro percorso che risalga più indietro nel tempo. La sua origine risale al IX secolo, quando il re Alfonso II delle Asturie iniziò il suo pellegrinaggio. Iniziò il suo viaggio proprio perché era stata appena scoperta la tomba dell’Apostolo e decise di partire da Oviedo per visitare Santiago de Compostela.

Non molto più tardi iniziò la costruzione della Cattedrale di Oviedo, in uno stile gotico simile a quello di León, di cui abbiamo parlato in precedenza. Questo monumento sarà il nostro simbolo di partenza, con una grande torre che sembra toccare il cielo nelle giornate più limpide. 

Questo sarà l’inizio di un viaggio di 313 chilometri in 15 giorni, dove natura e storia si fonderanno per aiutarti a vivere un viaggio incredibile.

Cammino del Nord – Da Gijón a Santiago (15 giorni)

Chi non ha mai sognato di camminare nel verde del nord della Spagna? Con alcuni dei paesaggi più spettacolari di tutti gli itinerari giacobei, il Cammino del Nord si caratterizza per i suoi spettacolari panorami sull’Oceano Atlantico. Dalle scogliere della costa cantabrica potrai ammirare tramonti eccezionali prima di entrare in Galizia, passando per Ribadeo, dove il percorso inizia ad allontanarsi dalla costa per avvicinarsi alla tua  destinazione, Santiago.

Si tratta di un Cammino abbastanza popolare e conosciuto, e molti pellegrini scelgono di fare la versione completa da Irún, ma questo richiederebbe un totale di 35 giorni che solo i pellegrini più esperti possono completare. Per questo motivo, abbiamo scelto di partire da Gijón, un’antica città costiera che è diventata un punto di riferimento del patrimonio marittimo cantabrico. Ti separano 347 chilometri e 16 giorni dalla capitale galiziana, a contatto con la natura più selvaggia.

Cammino d’Inverno – Da Ponferrada a Santiago 

Il Cammino d’Inverno è probabilmente il percorso meno conosciuto di tutti gli itinerari giacobini. Il nome può creare malintesi: questo percorso è ideale per tutte le stagioni, tranne che – curiosamente – per l’inverno. Deve il suo nome a un percorso alternativo intrapreso in epoca romana per evitare la neve di O Cebreiro (nel cammino francese). 

È l’unica via che attraversa le quattro province galiziane, per cui è possibile vedere tutto il potenziale di questo meraviglioso territorio e scoprire tesori come El Bierzo, la Ribeira Sacra o la regione di Deza. 

Partendo da Ponferrada, con 263 chilometri da percorrere, questo Cammino viene solitamente completato in 11 giorni. Ma noi di Galiwonders vogliamo incoraggiarti a fare la sua variante Easy per poter vivere 15 giorni di puro paradiso.

10 giorni

Cammino Francese – Da Sarria a Santiago (versione Easy) o Cammino Francese da Ponferrada

Se non hai molti giorni a disposizione ma vuoi comunque allontanarti dalla versione classica del Cammino Francese da Sarria, ti consigliamo di partire da Ponferrada. Potrai iniziare il tuo viaggio con la visita al Castello dei Templari, che suscita la curiosità dei visitatori e degli abitanti del luogo. Potrai anche vedere la regione di El Bierzo, che originariamente conteneva all’interno dei suoi confini terre sia galiziane che leonesi, e che si caratterizza per il suo paesaggio ondulato di pascoli infiniti delimitati da una vegetazione secolare. 

Avrai anche l’opportunità di visitare le Médulas, un fantastico artificio naturale creato accidentalmente dalle antiche legioni romane e che oggi sembra creare una scena uscita da Marte. Potrai anche conoscere la via di pellegrinaggio più frequentata, poiché il suo percorso conserva perfettamente le vestigia architettoniche e culturali della storia di uno dei pellegrinaggi più popolari al mondo. Tutto questo e altro ancora durante 10 giorni in cui camminerai per un totale di 205 chilometri.

Cammino Portoghese da Barcelos (Interiore) o Esposende (Costa)

Sia che tu decida di fare il Cammino Portoghese Interiore o il Cammino Portoghese della Costa, tieni presente che entrambi i cammini sono ottime opzioni per chi ha già fatto il Cammino Francese e cerca un Cammino popolare ma differente.

Se parti da Barcelos,  potrai conoscere una parte importante della cultura portoghese. Dal famoso Gallo Portoghese, rappresentazione iconica del Paese, alla gastronomia e all’architettura, dove spiccano il pregiato olio d’oliva e la chiesa Matriz de Barcelos.

Un inizio spettacolare per il cammino interiore che ti farà camminare circa 186 chilometri durante 9 giorni attraversando  affascinanti villaggi portoghesi e galiziani, dove potrai ammirare la natura e conoscere gli abitanti del luogo.

Se invece decidi di percorrere l’itinerario costiero, partirai da Esposende, un villaggio costiero noto per essere la meta estiva preferita della zona. Grazie ai venti e alle lunghe spiagge, è ideale per gli sport acquatici come il surf. Per i pellegrini, rappresenta l’inizio idilliaco e tranquillo di un Cammino che durerà 211 chilometri e 11 giorni di cammino.

Cammino Atlantico – Da Ferrol a Finisterre

A noi di Galiwonders, il Cammino Inglese non ci bastava e abbiamo deciso di unire il Cammino Inglese con il Cammino del Finisterre per creare il Cammino Atlantico, un percorso che offre il meglio della costa settentrionale della Galizia. Da Ferrol a Finisterre, passando per la città delle stelle (Santiago), questo itinerario ti permetterà di conoscere sia l’interno galiziano che le incredibili scogliere della provincia di A Coruña. 

Non perderti quest’occasione per scoprire la Riserva Naturale Fragas do Eume, passando per Pontedeume, o l’antica città di Betanzos, che racchiude nelle sue stradine i segreti della storia galiziana. Ma soprattutto, goditi 10 giorni e 206 chilometri di percorso in cui la meta non è solo Santiago, ma addirittura la fine del mondo.

Itinerario del Padre Sarmiento – Pontevedra a Santiago

L’Itinerario del Padre Sarmiento è un meraviglioso percorso di 190 chilometri che attraversa i comuni di Pontecesures, Valga, Catoira, Vilagarcía, Vilanova, A Illa, Cambados, Sanxenxo, Meaño, O Grove e Poio lungo la costa. Nel suo tratto finale si unisce alla variante spirituale del Cammino Portoghese, seguendo il percorso che Padre Martín Sarmiento fece fino a Santiago de Compostela, al suo ritorno in Galizia durante l’Anno Santo del 1745.

È un percorso che si può fare in soli 10 giorni, con viste spettacolari sulle Rías Baixas. Quest’itinerario è altamente raccomandato per chi cerca qualcosa di diverso dai classici Cammini francesi o portoghesi. Tuttavia, consigliamo di evitarlo in alta stagione perché altrimenti si troveranno moltissimi turisti che prendono il sole sulle spiagge.

5 giorni

Cammino Inglese – A Coruña a Santiago

Il Cammino Inglese è uno dei percorsi più brevi del Cammino di Santiago e, allo stesso tempo, uno dei più tradizionali.

Le sue origini risalgono al Medioevo. I devoti provenienti dall’Inghilterra e da altre parti dell’Europa settentrionale e occidentale (scandinavi, scozzesi, irlandesi, …) arrivavano in barca a Ferrol o a A Coruña, da dove partivano per il viaggio via terra verso Santiago de Compostela. Il pellegrinaggio divenne un fenomeno di massa nell’ XI secolo, circa 300 anni dopo la scoperta della tomba di San Giacomo.

Si inizia il cammino dalla splendida città di A Coruña, che di per sé contiene innumerevoli monumenti e luoghi da non perdere. Si tratta di un percorso breve, di soli 73,8 chilometri, quindi è ideale per chi vuole conoscere angoli della Galizia e fare il pellegrinaggio a Santiago ma non ha tanto tempo per fare le versioni più classiche del Cammino.

Cammino de Finisterre – Santiago a Finisterre

Il Cammino di Finisterre è un’estensione del Cammino di Santiago fino a Capo Finisterre o a Muxía. È l’unico percorso che inizia a Santiago de Compostela.

Finisterre era considerato l’ultimo tratto abitabile del mondo, (significa la fine del mondo). Si riteneva inoltre che fosse il punto più occidentale d’Europa. I Romani e i Celti osservavano il tramonte da Capo Finisterre a capofitto nel vasto oceano. Oggi sono i pellegrini a mettersi nei panni dei Romani e dei Celti, godendosi il tramonto come facevano loro anticamente.

Molti pellegrini optano per il Cammino di Finisterre e Muxía, per conoscere le incredibili storie che nascondono questi due paesini e ammirare i loro eccezionali paesaggi. Inoltre si possono assaggiare i deliziosi frutti di mare della Costa da Morte, dal sapore intenso e di alta qualità. Solo 4 tappe ti separano da Finisterre, passando per località come Negreira e Cee. E altri due da Muxía. In totale, 111 chilometri con panorami unici che ti lasceranno a bocca aperta. 

Vía de la Plata – Da Orense a Santiago

La Vía de la Plata era un’antica strada romana che collegava le città di Mérida e Astorga. Nel Medioevo, il cammino fu esteso alla costa andalusa e serviva come via di comunicazione tra il sud e il nord della penisola iberica. La variante del Cammino che segue questo percorso inizia a Siviglia; è il più importante di tutti gli itinerari che portano i pellegrini a Santiago dal sud della Spagna.

Questo è senza dubbio il cammino più lungo di tutti: Siviglia e Astorga sono separate da 700 km. Per arrivare a Santiago, bisogna aggiungerne altri 300 circa. Tuttavia, se non hai il tempo necessario per fare questo percorso, puoi partire da Ourense e raggiungere la tua destinazione in 106 chilometri e 6 giorni.

Richiedi il tuo itinerario

    Data del tour?

    Ho letto e accetto la Politica della Privacy

    Desidero ricevere notizie, contenuti esclusivi, comunicazioni commerciali.


    - Titolare del trattamento dei dati: Galiwonders, S.L.U.

    - Finalità: Per gestire le iscrizioni, inviare comunicazioni e trattare i dati in conformità alle finalità indicate nella nostra informativa sulla privacy.

    - Legittimazione: consenso delle parti interessate

    - Destinatario: fornitori, partner e sviluppatori. Al di fuori di questi campi, i dati non saranno trasferiti a terzi, a meno che non siano obbligati per legge a farlo.

    - Diritti: accesso, rettifica e cancellazione dei dati, nonché altri diritti, come spiegato nella nostra politica sulla privacy.

    Facebook-f Twitter Instagram Pinterest

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Solicita tu itinerario
    Rellena el formulario y recibirás el presupuesto en tu email en 24-48h.
    ×

    Atención comercial | Commercial Attention

    ×